lunedì 7 settembre 2020

Diritto all’oblio e indagini reputazionali

 


Diritto all’oblio e indagini reputazionali investigatore privato a Roma.

Nell’anno 2014 una sentenza della Corte di Giustizia dell’Unione Europea, C-131/12 ha segnato un punto di svolta nella relazione e bilanciamento degli interessi concorrenti tra la sfera privata, in materia di diritto all’oblio, e pubblica al trattamento dei dati personali. Nel caso di specie di trattava di una sentenza prodotta nella causa Google Spain verso quel Garante e Costeja Gonzales.

In sostanza la questione concerneva il diritto di una persona a veder riconosciuto il proprio diritto ad essere dimenticato. Ovviamente dimenticato nel senso di veder deindicizzate le notizie che lo riguardavano dal motore di ricerca Google.

 

... continua a leggere...

mercoledì 2 settembre 2020

Stalking condominiale: investigatore privato a Roma.

 


Stalking condominiale.

È sempre più diffuso l'illecito comportamento, fino al reato, che interessa le relazioni condominiali. Nelle sue estreme conseguenze configura la fattispecie penale di atti persecutori, reato previsto e punito dal codice penale con l'art. 612 bis.

Siamo in presenza del così detto Stalking che ormai ha ssunto varie sfaccettature. Questo comportamento è oggetto di molteplici pronunciamenti della Suprema Corte che ne definisce l'ambito di applicazione dettandone i profili di diritto.

Siamo avvezzi, anche su queste pagine, a trattare il reato di atti persecutori soprattutto in relazione ai rapporti affettivi di coppia.Tuttavia, ci dicono i giudici della Cassazione il reato si può concretizzare indipendentemente dal rapporto affettivo.

Infatti, la Corte di Cassazione, già dal 2011 con la sentenza 20895 del 25 maggio, si era pronunciata in tal senso. Successivamente, sin dal 2016, confermava questa linea interpretativa come da sentenza 26878.

 

... continua a leggere ...

Diritto all’oblio e indagini reputazionali

  Diritto all’oblio e indagini reputazionali investigatore privato a Roma . Nell’anno 2014 una sentenza della Corte di Giustizia dell’Union...