lunedì 27 aprile 2020

Aggiorniamo l’approccio mentale alla tutela della nostra privacy.

Urge un nuovo abito mentale, da parte dei singoli e delle imprese, nell'approccio nella gestione dei dati personali connessi alla privacy.
Il momento storico che tutti noi stiamo vivendo ci pone difronte alla necessità di ripensare e rimodulare il nostro domani. Siamo tutti, nell’immediato, legati allo sviluppo delle politiche di gestione di questa crisi; tuttavia è certo che dobbiamo, ora e non domani, elaborare le nostre linee guida per la pianificazione del nostro futuro, in ambito privato, sociale e soprattutto lavorativo.
Tra le altre considerazioni, una appare fondamentale nella costruzione dl futuro ed è strettamente connessa al rapporto tra la tecnologia ed i diritti fondamentali della persona umana.

Diritto all’oblio e indagini reputazionali

  Diritto all’oblio e indagini reputazionali investigatore privato a Roma . Nell’anno 2014 una sentenza della Corte di Giustizia dell’Union...