mercoledì 22 agosto 2012

Torture in Messico

 Incenerivano le persone morte o ancora vive in un rudimentale forno a legna dopo averle torturate e fatte a pezzi. E' successo nel sud del Messico e la polizia ha scoperto sei fosse clandestine, dove le vittime erano poi sepolte, dalle foto sui cellulari di due narcotrafficanti arrestati di recente. I macabri pozzi sono stati trovati sotto un edificio a Tuxpan, nello Stato di Michoacan.
tg com