martedì 22 novembre 2011

La borghesia incompiuta

Una riflessione su questo tema, seppur non approfondita, mi porta a condividere il pensiero del Presidente del Censis, Giuseppe De Rita, che nel suo libro L'eclissi della Borghesia, centra con lucidità e semplicità
la crisi della nostra società contemporanea: il ceto medio italiano, figlio dello slancio degli anni '60 è stanco ed incompiuto non avendo realizzato il passo ulteriore in avanti con la creazione di una borghesia illuminata (come quella inglese dell'ottocento). Esso, il ceto medio, della borghesia ha acquisito alcuni elementi del tutto materiali non essendosi trasformato in classe dirigente e restando vittima dell'ennesima
elite storica che oggi continua a gestire lo Stato. Ora, questa stanchezza, fiacchezza ed inerzia in che modo può essere superata? Un nuovo umanesimo, un nuovo progetto con al centro l'essere umano.